Home Organizzare la tua officina Chi vincerà domani in Officina?

Chi vincerà domani in Officina?

di Vittorio Jonesti

Chi vincerà domani?

Penso che a breve si possa riprendere -con tutte le dovute accortezze richieste dalla situazione- a “lavorare” nelle Officine dopo questo fermo dovuto al Coronavirus o Covid-19, come lo chiamano.

Sarà di sicuro un “lavorare” diverso.

Questo non riguarderà la parte tecnica, quella non è stata minimamente toccata da questo evento.

Quello che cambierà sul modo di lavorare sarà -oltre al fatto di dover usare delle precauzioni per tutelare la salute contro il contagio- quello di organizzare il lavoro.

E dentro al termine “organizzare” c’è un mondo sconosciuto alla maggior parte dei Meccanici.

Si, perché come ho detto sopra, non riguarda per nulla l’aspetto tecnico del riparare le auto, quello se eri in grado di farlo prima del Coronavirus sei in grado di farlo anche oggi, ma riguarda tutto quello che c’è nella gestione dei flussi di lavoro, degli sprechi, della manodopera, dell’organizzazione, del marketing e della comunicazione.

Tutti punti dove la maggior parte dei Meccanici è scarsa, e a dirlo non sono io, ma sono gli stessi Meccanici che lo dichiarano più o meno pubblicamente quando fanno post nel gruppo Facebook Officina Efficiente o quando mi incontrano ad eventi o nelle consulenze private.

Alla luce di questo, alla domanda “Chi vincerà domani?” la risposta è una sola:
chi aveva già cominciato ad investire non solo nella crescita tecnica, ma anche in quella dell’Organizzazione Efficiente.

Essere un bravo Meccanico dal punto di vista tecnico è solo una parte del lavoro, ma se manca tutto il resto quel sapere vale poco, perché NON riesci a venderlo ed è come avere l’oro, ma non riuscire a venderlo;

sei ricco, ma solo “virtualmente”, perché se non riesci a venderlo, l’oro è solo un metallo!

Il saper riparare le auto vale come oro, ma se non sai venderlo rimane solo un saper riparare le auto!

Quello che è successo e sta succedendo per colpa di questo maledetto virus non ha fatto altro che accelerare un processo che lentamente stava facendo da spartiacque tra le Officine che hanno compreso l’importanza di questa differenza e quelle che o non l’hanno capito o non hanno voluto capirlo!

Ed averlo capito non sarà ancora una volta sufficiente per salvarsi:

si, perché se hai letto fino a qui, anche tu ora hai capito da che parte devi metterti se vuoi salvarti. Ma c’è ancora un’altro ostacolo da superare che è quello di capire a chi affidarti per apprendere il prima possibile i cambiamenti da mettere in atto, e in questo momento tutti sembrano avere la giusta soluzione ai tuoi problemi, solo che tu sei fragile emotivamente e questo ti rende molto vulnerabile agli attacchi degli avvoltoi.

La mia indicazione non è certo di dirti che io sono il solo e unico giusto, la mia indicazione è quella di stare molto attento a chi dai fiducia in questo momento, perché venderti fumo in questo momento è facile e in molti ci proveranno, stanne pure certo!

Fai sopravvivere la tua Officina

Prenditi del tempo ed analizza la tua situazione organizzativa ed osserva cosa ti manca per poter vendere al meglio la tua Professionalità, il tuo Sapere, ricordandoti che non è solo il Marketing che ti fa vendere meglio e di più, ma sono tutta una serie di altri fattori, che molto spesso non hanno costi, se non quello di sapere quali essi siano e metterli in pratica!

Ogni Officina ha bisogno di un proprio Marketing specifico, di una propria comunicazione specifica, di una propria organizzazione specifica, di una propria Efficienza specifica, e tutto questo devi essere in grado di costruirla tu, nessuno lo può fare al tuo posto.

Se ti illudi che qualcuno lo possa fare per te sei un povero sciocco, che pagherà cara la sua credibilità nei confronti degli avvoltoi.

Per aiutarti nella tua analisi, ti ricordo di seguito quali sono le aree dove devi lavorare per portare efficienza nella tua Officina:

  • accettazione
  • flussi dei lavori
  • procedure
  • eliminazione errori e sprechi
  • comunicazione
  • marketing
  • numeri

Non sono in ordine, devi vedere tu dove sei più scarso e cominciare a lavorare da lì.

Tutto questo ti aiuterà ad essere tra chi vincerà domani, e questo lo posso affermare con sicurezza, perché chi ha intrapreso questa strada (pochi, anzi pochissimi per la verità) sta già ottenendo risultati a dimostrazione che la strada è quella giusta!

E se ti viene il dubbio che sia facile, te lo tolgo subito:
c’è da rompersi tanto le balle e più sei indietro più dovrai lavorare.

La bacchetta, la pillola, la pozione e tutto quello che ti può venire proposto come soluzione magica ti porterà dalla parte opposta a quella che ti ho indicato fino a qui!

Se ti è venuta voglia di provare a metterti in gioco per cambiare e voler stare dalla parte di chi “vincerà domani” puoi iniziare a studiare e lavorare con tutte le risorse GRATUITE che metto a disposizione agli studenti del mio Gruppo Facebook Officina Efficiente, al quale puoi iscriverti cliccando qui, ottenendo da subito l’accesso a ore e ore di corsi gratuiti sul Marketing e sulla Gestione, file di supporto, video tutorial e molto altro.

Buona salute e Buon Lavoro (questa volta aggiungo anche Buona Analisi!)


Questo articolo ti ha aiutato a farti un’idea su quello che devi fare in Officina? Hai idea di come organizzarti? Fammelo sapere nei commenti qui sotto!


Ti potrebbe interessare:

Vuoi rimanere aggiornato su Chi vincerà domani in Officina??

compila il modulo qui sotto!

Articoli che ti potrebbero interessare:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.