Home Gestione Officina La peggior cosa che puoi fare in Officina !

La peggior cosa che puoi fare in Officina !

di Vittorio Jonesti

La peggior cosa che puoi fare per creare danni alla tua Officina è quella di non fare Accettazione!

Si, se tu non riesci a fare una buona Accettazione, ti perdi un sacco di opportunità.

La scorsa settimana per lavoro ero in incognito in un’Officina (non conoscono Officina Efficiente e di conseguenza non mi conoscono in quella veste!) ed ho assistito, per ben due volte, ad una cosa che mi ha fatto decidere di scrivere questo post:

in pratica ho visto due clienti arrivare per il cambio gomme, il titolare di quell’ Officina ha preso le chiavi e ha detto ad uno dei due clienti “ci vediamo a mezzogiorno” e all’altro gli ha detto “l’auto è pronta dal primo pomeriggio”.

Poi ho visto che ha chiamato un ragazzo e gli ha dato le indicazioni per fare prima l’auto che doveva andare a via a mezzogiorno e poi l’altra, dicendogli sono il nome del cliente e che le gomme erano in deposito con le etichette.

Ora, non voglio discutere sulle indicazioni date al ragazzo e sull’organizzazione dell’Officina, che secondo me sono pessime, ma in questo post voglio trattare la questione dell’Accettazione e dei danni che quel Meccanico ha fatto alla sua Officina e che anche tu fai, se ti comporti allo stesso modo.

“In pratica senza FARE Accettazione ti perdi, per prima cosa, un sacco di opportunità di vendita e in secondo luogo -non meno importante- di organizzare al meglio il tuo lavoro!”

Tutto questo si traduce in molti meno soldi che porti a casa tu.

E questo, se perdura nel tempo, reca un danno, di un’enorme entità, all’economia della tua Azienda.

Purtroppo non doveva essere tralasciata già in passato, ma oggi non porre la giusta attenzione a questa importantissima fase del rapporto tra Officina e cliente può determinare la sopravvivenza o meno, il fallimento o meno della tua Officina!

Lo so, è duro da accettare, ma, se fai una attenta analisi, ti accorgerai da solo che questa è la pura verità, e che anche tu ne sei coinvolto.

Il cliente che va via, senza che tu abbia avuto la possibilità di interagire con lui in fase di Accettazione, non ti permette di controllare se la sua auto ha altre necessità a cui tu puoi provvedere, aumentando di conseguenza la sua sicurezza, il mantenimento del suo bene o altre sue esigenze.

Esigenze che a volte il cliente non sa neppure di avere, o soluzioni che non sa che esistono, ma la tua capacità, la tua esperienza e le tue conoscenze sanno trovare e proporre proprio in questa fase, quando hai il cliente di fronte, innalzando in maniera esponenziale il suo consenso a farti fare il lavoro.

Cosa molto più difficile -e che ruba un sacco di tempo a te, tempo che difficilmente verrà ripagato- se devi proporre soluzioni in un momento successivo, via telefono o via mail o messaggio.

Da tutto questo hai la possibilità di portare a casa più lavoro, che tradotto significa più guadagno per te!

Tralasciare e perdere queste opportunità solo per non aver fatto Accettazione con determinati criteri, molto facili da implementare se conosciuti, non fa altro che erodere i tuoi guadagni!


A questo punto cosa puoi fare?

Beh, di sicuro puoi metterti in moto per migliorare la tua Accettazione:

di lavoro ce n’é tanto da fare e, se ti stai domandando da dove iniziare, ti posso suggerire di prendere in considerazione la lettura del primo ed unico libro che tratta l’argomento dell’Accettazione in Officina!

Questo nuovo libro si intitola “L’Arte dell’Accettazione in Officina” e l’ho scritto sulla base delle mie esperienze personali proprio nella fase di Accettazione, ma anche da quelle raccolte in anni di consulenza e formazione per le Officine.

Ci tengo subito a chiarire che non è un libro sull’aspetto tecnico dell’Accettazione, che tra l’altro io distinguo bene come “diagnosi” e non come Accettazione.

Quello che ho scritto su questo nuovo testo è tutta quella parte che riguarda il lato commerciale dell’Accettazione, tutti gli aspetti del rapporto con il cliente, la logistica, e l’organizzazione di questa importantissima fase.

Se vuoi veramente iniziare a cambiare la tua Accettazione non puoi perderti questo “manuale” per la tua Accettazione, un testo che ti accompagnerà passo passo a conoscere “l’Arte” di fare Accettazione, in modo tale da poter trarre il massimo dalla tua Autofficina.

Cliccando qui puoi avere molti altri dettagli sul libro, vedere l’indice e leggere l’estratto.

Da qui puoi acquistarlo subito e avere così tra le mani lo strumento giusto per iniziare un cambiamento importante per la tua Azienda, incrementando da subito: lavoro, fatturato ed utile per te.

Non aspettare di fare troppi danni alla tua Officina solo perchè tralasci la fase di Accettazione, ma più tardi inizi a migliorare questa fase più aumenti il rischio di veder chiudere la tua Officina, di far fallire la tua Officina, magari dopo tanti anni di sacrifici e di un’interminabile montagna di ore passate a volerla migliorare: diventa anche tu un ottimo Accettatore per la tua Officina e sfrutta al massimo le potenzialità che il lavoro di autoriparazione può dare.

Impara ad impostarla come una vera e propria fase indispensabile del tuo lavoro e ti accorgerai da solo degli innumerevoli vantaggi che otterrai con una buona Accettazione!

Buon Lavoro, Meccanici.

Ti potrebbe interessare:

Vuoi rimanere aggiornato su La peggior cosa che puoi fare in Officina !?

compila il modulo qui sotto!

Articoli che ti potrebbero interessare:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.